Home News Assistenti di volo Riunione presso il MISE Società Blue Panorama del 27 luglio 2017

Riunione presso il MISE

Società Blue Panorama del 27 luglio 2017

 

 

In data 27 luglio 2017 si è tenuta un’importante riunione di aggiornamento tra i vertici aziendali ed i Dipartimenti Nazionali delle scriventi OOSS per analizzare lo stato dell’arte riferito al progetto di vendita della società Blue Panorama.

Doverosamente, premettiamo che questa riunione è stata fortemente sollecitata dalle OOSS a seguito delle contraddittorie indiscrezioni di stampa e per ricevere ogni più dettagliata informazione di merito atta a riconfermare il valore degli impegni assunti dall’attuale dirigenza aziendale, nella fase della valutazione delle offerte vincolanti.

Soprattutto vi era la necessità di ricevere ufficiali conferme sull’offerta vincolante che risulta essere stata presentata.

La società, alla presenza dei funzionari del MISE, ha quindi definitivamente dichiarato e confermato che risulta essere rimasto in corsa un solo pretendente per l’acquisizione della proprietà di Blue Panorama facente capo al Gruppo UVET che, come noto, è un polo italiano specializzato nel settore turistico e leader nella fornitura di servizi per viaggi d’affari, mobility, turismo e dei principali eventi di corporate.

L’amministratore, Avv. Leogrande, ha ribadito che l’offerta vincolante di questo Gruppo è stata ritenuta la più attendibile e sostenibile e segue in questi giorni l’iter previsto dalla legge vigente; è ora al vaglio del Comitato di Sorveglianza Ministeriale che dovrebbe pronunciarsi nel breve. Se tutto andrà come auspicabilmente sperato e se tutte le ulteriori necessarie garanzie richieste, dall’attuale Amministratore, al Gruppo UVET saranno confermate dallo stesso, entro ottobre prossimo dovrebbe chiudersi l’intera operazione per poi procedere alla verifica dell’Antitrust.

Le scriventi Organizzazioni Sindacali valutano comunque positivo il fatto che si sia giunti ad un livello di sintesi sulla vendita della proprietà per il bene di tutti i lavoratori ma ovviamente hanno richiesto, come più volte del resto negli ultimi mesi, le massime garanzie riferite al fatto che il futuro acquirente dovrà investire nello sviluppo di Blue Panorama.

Investire sulla flotta, sulla crescita del network e quindi investire sull’occupazione anche attraverso l’immissione di nuovi AA/MM di lungo raggio e soprattutto che si avvii, contestualmente all’effettiva chiusura delle operazioni e comunque al più presto possibile, il confronto di merito sul rinnovo del contratto come previsto dagli impegni assunti reciprocamente nel corso degli ultimi due anni.

Abbiamo ribadito che gli obiettivi che sembrano essere ormai a portata di mano, sono possibile solo grazie all’impegno ed alla fatica delle Lavoratrici e dei Lavoratori che hanno reso possibile la sopravvivenza di Blue Panorama.

Il confronto sindacale con l’Amministratore, riprenderà, come richiesto dalle OOSS, entro la fine di settembre non appena sarà chiaro se l’offerta vincolante si trasformerà nella chiusura effettiva di un accordo di vendita.

 

Roma, 27 luglio 2017

Dipartimenti Nazionali

Personale di Terra- PNT e PNC

Filt Cgil – Fit Cisl – Uilt – UGL Trasporto Aereo – Anpac – Anpav

NO COMMENTS

Leave a Reply

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.