“Cogliamo con favore l’odierna ripresa del confronto nell’ambito della trattativa Alitalia.”

Inizia così la nota rilasciata dalla Segreteria Nazionale della UGL Trasporto Aereo, a margine dell’incontro tenutosi presso il MISE, tra Governo e Parti Sociali, alla presenza dei Commissari straordinari della compagnia aerea.

“Perché il quadro complessivo assuma chiarezza, è indispensabile che il Governo chiarisca il livello di partecipazione del MEF all’interno della compagine societaria, insieme alle Ferrovie dello Stato e ad eventuali ulteriori soggetti. Dovrà, inoltre, essere reso noto al più presto, il nome del partner industriale” – continua la nota – .

“E’ fondamentale il mantenimento dell’integrità della Compagnia e del perimetro industriale esistente, quale volano per il rilancio aziendale e per la salvaguardia dell’aspetto occupazionale; riteniamo positive, poi, le garanzie assunte rispetto al finanziamento del Fondo di solidarietà per il comparto, la cui operatività resta assicurata”.

“E’ stata, infine, ribadita la necessità di avviare, senza ulteriori indugi, il tavolo delle regole sul Trasporto Aereo, per porre fine ai devastanti effetti del dumping causato da un mercato ancora, di fatto, deregolamentato”.

Segreteria Nazionale UGL Trasporto Aereo