Oggetto: Lettera aperta dei Dipartimenti Personale Navigante Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti ed Ugl Trasporto Aereo, al FOPH ALITALIA Com.te Paolo Lacava. – riscontro a Vs. Odierna.
Si prega di prendere visione di quanto in calce ed in allegato.
Distinti Saluti

Dipartimenti Nazionali Personale Navigante Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Ugl Trasporto Aereo
Roma, 3 luglio 2016

Egregio Comandante Lacava,

Desideriamo ringraziare anche Lei, come già è stato in precedenza per il nostro CEO Mr Ball, per l’opportunità concessaci dalla sua comunicazione odierna, che abbiano letto con molta attenzione provenendo direttamente da un Navigante, ancorche’ investito di incarichi aziendali di vertice.

Siamo convinti che non vi sia, anche alla luce della Sua citata, nulla di sostanziale da aggiungere a quanto già comunicato all’ Amministratore Delegato, con la nostra risposta del 1 luglio us che alleghiamo in calce per pronto riferimento.

Ci consenta soltanto una riflessione circa le “disponibilità” a suo dire espresse dal management aziendale durante la recente trattativa, resasi necessaria, giova ricordarlo, a seguito di atti unilaterali, ed irrispettosi del contratto, degli accordi e delle persone, posti in essere dalla stessa dirigenza che, così generosamente, ha in cambio, offerto di: mantenere i CFS/CAF solo nazionali e solo fino al 31/12, reintrodurre un paio di decine di attenzioni gestionali ( a rotazione) e consentire ad una ventina di colleghi volontari di avere turni costruiti su alcune basi periferiche per qualche mese e, ovviamente, senza onere aggiuntivo per l’azienda…( il tutto dopo aver aperto e chiuso una cospicua quantità di basi periferiche negli ultimi anni con annessi trasferimenti plurimi e ripetuti del PN ivi assegnato che oggi si vede anche revocare i titoli di viaggio ndr )

Egregio Comandante, noi siamo certi che i Piloti e gli Assistenti di Volo di Alitalia saranno in grado di decidere autonomamente ed in piena libertà, coerentemente con quanto sancito dalla Costituzione Italiana in materia di diritto allo Sciopero, come meglio comportarsi il prossimo 5 luglio, sono infatti tutti Professionisti maturi in grado di valutare e discernere senza bisogno di suggerimenti.

Ci piacerebbe, tuttavia, che l’attaccamento e la dedizione all’azienda che queste due Categorie hanno nei fatti dimostrato da molto tempo, venisse meglio compreso, apprezzato e rispettato da chi ha oggi l’onore e l’onere di guidare la Compagnia.

Cordiali Saluti
Dipartimenti Nazionali Personale Navigante Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti Ugl Trasporto Aereo