Necessario confronto sul rilancio di Alitalia.
Dopo una lunga trattativa è stato firmato in serata un accordo di proroga dell’attuale CIGS oltre al ripristino della ultra attività contrattuale.
La trattativa ha prodotto un recupero di 210 di  FTE rispetto ai numeri iniziali,  con l’impegno da parte aziendale di continuare nell’azione di riqualificazione e ricollocazione del personale di terra.
È importante, lo sottolineiamo, la sottoscrizione dell’ultra attività, in quanto propedeutica alla riapertura della questione relativa agli scatti di anzianità.
Rispetto alle offerte, vincolanti e non, arrivate nel pomeriggio,  riteniamo ineludibile e necessaria l’apertura di un tavolo permanente di confronto sul futuro industriale e sul rilancio di Alitalia.