martedì, 11th Agosto 2020
In pillole
Home » Compagnie Aeree » Air Dolomity » Riunione del Comitato del Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo

Riunione del Comitato del Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo

Riunione del Comitato del

Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo

 

In data 7 giugno 2017 si è tenuto il nuovo incontro tra gli organismi deputati alla gestione del Fondo di Solidarietà del T.A. In allegato alla presente comunicazione, troverete l’elenco delle aziende per cui si è proceduto alla deliberazione.

Si segnala che a seguito dell’emanazione della circolare INPS n. 97 del 1 giugno 2017 che integra il decreto ministeriale 95269/2016, sono recepite le istruzioni amministrative ed operative in ordine alle prestazioni aggiuntive previste dal richiamato decreto che di fatto modificano in parte, le precedenti disposizioni.

Al netto del contenuto della Circolare che per certi versi contribuisce a chiarire alcuni aspetti procedurali, le OOSS hanno stigmatizzato la modalità con la quale INPS ha provveduto ad emanare la suddetta circolare, recependo le indicazioni pervenute da parte del ministero del lavoro, senza tuttavia averle precedentemente condivise e discusse preliminarmente con il Comitato Amministratore, che di fatto si è trovato di fronte ad una decisione non socializzata.

Questa decisione è stata più volte oggetto di ripetuti interventi sindacali e non esclude nel breve periodo ulteriori interventi di altra natura da parte dei componenti di ambito sindacale perché restano zone d’ombra che devono essere chiarite in ambito interpretativo.

Uno dei punti di maggior chiarezza che viene inserito con il suddetta circolare, è quello relativo alle problematiche del DURC non regolare per quelle aziende che sono però sottoposte a procedura concorsuale con finalità liquidatoria, consentendo di poter procedere con l’erogazione delle prestazioni del Fondo, in assenza appunto di regolarità contributiva.

Altro aspetto rilevante, quello della gestione delle domande di integrazione di quelle aziende che fossero destinatarie di un provvedimento di reiezione delle domanda a causa di irregolarità del DURC, per le quali, è stato precisato che si potrà procedere alla presentazione della nuova domanda senza che sia pregiudicato l’ordine delle priorità stabilito dall’art 7 c. 2 del richiamato decreto ministeriale, una volta che sarà regolarizzata la posizione contributiva.

Si rileva che il Fondo di Sostegno ha, ad oggi, una disponibilità di cassa residua pari ad oltre 623.711.915,37 di euro. Nel corso dell’anno 2016 le entrate per addizionale regionale sui biglietti venduti sono state pari ad euro 227.000.000 e quelle da entrata ordinaria (a carico dei lavoratori e delle aziende) pari ad euro 6.500.000. Nel primo trimestre del 2017 il saldo delle entrate risulta essere in linea con la proporzione del 2016, pari ad euro 62.000.000 (quota dal contributo regionale) e ad euro 1.700.000 (quella a carico dei lavoratori e delle aziende).

Il deliberato non ancora speso risulta essere pari ad euro 348.655.726,92 per cui unitamente al valore del deliberato odierno (pari ad euro 37.992.206,16) il residuo del Fondo risulta essere pari ad euro 237.063.982,29. Rimangono ancora da evadere molte delibere di aziende che nel frattempo su segnalazione dell’INPS, hanno provveduto a regolarizzare la loro posizione. La prossima seduta del Fondo è prevista per il giorno 27 giugno 2017 ed in quell’occasione di confronto ci aspettiamo la pressoché regolarizzazione di tutto l’arretrato.

L’imminente avvio della CIGS di Alitalia (la riunione è ancora in corso al momento della redazione del presente documento) e la relativa decisione assunta dai Commissari Straordinari di non provvedere più all’anticipazione delle somme a carico del Fondo (fatto già comunicato) rendono indispensabile uno sforzo da parte di tutti gli attori interessati alla procedura per far si che siano abbattuti i tempi di intervento del Fondo per il pagamento delle future imminenti integrazioni che interesseranno tutti i dipendenti Alitalia.

Su questo aspetto le OOSS faranno il possibile per essere parte attiva di questa inderogabile necessità.

 

Roma, 7 giungo 2017

     Segreteria Nazionale UGL Trasporto Aereo

Circolare numero 97 del 01-06-2017_

Allegato n 1 Circolare numero 97 del 01-06-2017

Prospetto delibere e residuo FTA_07-06-2017

Inserisci un commento

WebTech