Comitato Amministratore del Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo:

incontro del 2 agosto 2018

 

Si è svolto in data odierna il consueto incontro mensile presso INPS finalizzato al monitoraggio dello stato dell’arte dei lavori del Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo ed all’analisi delle criticità evidenziatesi nel corso dell’ultimo mese.

La sessione è stata prevalentemente dedicata all’approvazione delle delibere di integrazione e di durata delle seguenti società: Airport Handling, Servair, AviaPartner, Brussels Airlines, GH Napoli, Linee Aeree Turche, SAS, SEA, procedendo inoltre, alla reiezione di alcune delibere, a causa di criticità presenti all’interno di alcune domande, tra le quali segnaliamo a titolo di esempio quelle riferite alla tardiva presentazione delle domanda (oltre i 60 giorni), all’irregolarità del Durc, alla mancanza dei requisiti formali, per le seguenti società: Skytanking, Meridiana Fly, SAS.

Relativamente allo stato patrimoniale segnaliamo in sintesi che il Fondo ha una dotazione residua, di circa 360.000.000 di euro e che l’importo deliberato con la sessione odierna, è pari a circa 4.970.000 euro.

Sul tema FSTA ed in particolare sulla questione del finanziamento del Fondo, segnaliamo che tutte le OOSS congiuntamente e non, in relazione all’imminente conclusione del periodo di finanziamento del Fondo previsto per il 31 dicembre 2018, hanno già manifestato ad ogni livello la preoccupazione per questa scadenza che, in assenza di un prolungamento, determinerebbe nel breve periodo il blocco del suo funzionamento. E’ bene segnalare e ribadire che senza questo fondamentale strumento di sostegno al reddito non sarà possibile gestire eventuali futuri processi di integrazione degli ammortizzatori sociali e questa deve essere una preoccupazione di tutti.

In merito alle giornate di CIGS della società Alitalia con riferimento alle zero ore (Personale di Terra), l’istituto conferma che alla data del 1° agosto 2018 sono state regolarizzate le posizioni del periodo maggio/dicembre 2017.  Per quanto concerne il mese di gennaio 2018, nei prossimi giorni avrà luogo il pagamento riferito a questo periodo e come già segnalato nei nostri precedenti comunicati, si procederà con cadenza mensile (di norma il 13 di ogni mese) all’emissione dei pagamenti dei mesi successivi. Alla data odierna risultano ancora totalmente inevase per documentazione incompleta, pur richiesta e sollecitata dall’INPS per il tramite di Alitalia, 213 singole pratiche (CIGS zero ore) del Personale di Terra e 208 singole pratiche (CIGS rotazione) del Personale di Volo.

Il numero è decisamente in calo rispetto ai mesi precedenti, ma crediamo che possa essere suscettibile di un’ulteriore consistente diminuzione, considerando che per la maggior parte di questi lavoratori, si tratta di documentazione incompleta o inidonea e quindi di colleghi che in ogni caso, hanno manifestato l’interesse a voler ricevere l’integrazione. Crediamo che per molte di queste situazioni, il mancato invio di quanto necessario, possa dipendere solo dalla non conoscenza dello stato di lavorazione della pratica; a tal fine la nostra Organizzazione Sindacale conferma e ribadisce tutta la disponibilità per coadiuvare l’iter burocratico per il completamento della stessa.

Deve essere inoltre segnalata ed evidenziata la conclusione della questione afferente il mancato pagamento della SOD di aprile 2017 per la quale tutte le OOSS da oltre un anno hanno evidenziato, segnalato e denunciato il grave ritardo subito dai lavoratori, per il riconoscimento dell’integrazione che per alcuni di essi, è relativa anche ad oltre 10 giorni di SOD.

I flussi informatici dovrebbero essere inviati da AZ ad INPS nel breve gito di pochi giorni ed a seguire, INPS dovrà dar luogo ai relativi pagamenti.Crediamo possibile che il tutto possa avvenire ad iniziare da prossimo ottobre, considerando che ad agosto l’attività dell’INPS subisce da sempre, un forte rallentamento.

Ricordiamo che sul sito INPS è possibile verificare nella propria area riservata la situazione dei pagamenti in essere. La sessione odierna è stata molto “sintetica” e non si sono registrate criticità oltre quelle già note ed in corso di lavorazione.

La prossima seduta è prevista per il 26 settembre 2018. Per ogni informazione o richiesta di assistenza vi preghiamo di scrivere a: segreterianazionale@ugltrasportoaereo.itrichiedendo di essere contattati in riferimento alla procedura FSTA.

 

Fiumicino, 2 agosto 2018