Home » Comunicati » Compagnie Aeree Nazionali » ALITALIA » Azione di Responsabilità

Azione di Responsabilità

Comunicato stampa del Segretario Nazionale della

UGL Trasporto Aereo

Francesco Alfonsi

 

 

Accertare la responsabilità della crisi Alitalia.

 

 

Il Segretario Nazionale della UGL Trasporto Aereo, Francesco Alfonsi, alla luce dell’immissione di Alitalia in Amministrazione Straordinaria per effetto del decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, considerato l’evidente fallimento in capo alle amministrazioni che si sono succedute al timone di Alitalia, ha conferito specifico mandato allo studio legale UGL Trasporto Aereo, per valutare la possibilità di accertare eventuali responsabilità dei precedenti amministratori (Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato) per la grave crisi economica in cui versa Alitalia, per il considerevole rischio di perdita di posti di lavoro anche riferito all’indotto aeroportuale, nonché per i costi che saranno inevitabilmente posti a carico della collettività, anche solo considerando quelli derivanti dagli ammortizzatori sociali necessari al sostegno al reddito delle lavoratrici e dei lavoratori di Alitalia e di tutte quelle aziende colpite dalla crisi del principale vettore italiano.

La situazione aziendale appare essere inspiegabile ancora di più dopo le più ampie rassicurazioni della dirigenza che ad esempio nell’estate del 2016 ha diffuso, anche a mezzo stampa, messaggi positivi riferiti all’imminente pareggio di bilancio da raggiungersi nel 2017 ed anche promettendo la costituzione di un’azienda del Trasporto Aereo leader nel mercato globale.

Al contrario, ciò che raccogliamo oggi è sotto gli occhi di tutti.

Nelle prossime ore avrà luogo una capillare diffusione d’informazioni ed è allo studio un’articolata raccolta firme tra tutti i lavoratori Alitalia e nell’indotto dell’intera filiera industriale, a sostegno dell’iniziativa.

 

 

 

Roma, 11 maggio 2017