Olbia 22 gennaio 2016

OGGETTO: INTERSINDACALE VERTENZA MERIDIANA FLY

Si è svolta in data odierna presso la sede Cisl di Olbia un’intersindacale che ha visto presenti le delegazioni 
UGLTA, CISL, UIL, ANPAV e APM.
La discussione ha messo in evidenza una volta ancora la situazione di stallo della vertenza Meridiana Fly.
L’azienda continua unilateralmente il suo scellerato progetto di “smantellamento” di Meridiana Fly, trasferendo attività verso la controllata Air Italy.
È infatti notizia di pochi giorni fa il possibile trasferimento di attività dell’ufficio turni naviganti, da Olbia a Malpensa.
Un atteggiamento questo che va contro ogni accordo al quale bisogna opporsi con forza e decisione.
Unitamente le Sigle Sindacali hanno convenuto di dare mandato ai Segretari Nazionali, affinché venga richiesto con carattere d’urgenza un nuovo incontro al Mise.
Verrà inoltre diramato nelle prossime ore un comunicato a sigle congiunte, attraverso il quale si vogliono riaccendere i riflettori sulla vertenza Meridiana Fly e si invita nuovamente l’Azienda a dare delle risposte concrete sul futuro
È necessario più che mai riprendere in mano questa vertenza, in modo concreto e mettere l’Azienda difronte a quelli che sono gli impegni presi con il Ministero e con le stesse Organizzazioni Sindacali.
Una nuovo incontro intersindacale è in programma già nelle prossime settimane.

Segreteria Regionale

UGLTA 
Segreteria Provinciale UGLTA
 Rsa UGLTA