ENI Servizi Aerei:

un’occasione persa per costruire

qualcosa di concreto!

Nei giorni scorsi, abbiamo tentato ancora una volta di avviare un dialogo costruttivo e concreto con ENI servizi Aerei, per iniziare a costruire basi di Relazioni Sindacali che poggiassero sulla rispettiva fiducia e sulla determinazione della nostra sigla sindacale, di voler entrare nel merito di questioni importanti ed affrontare concretamente alcuni aspetti afferenti in generale, i Naviganti di ENI Servizi Aerei.

 

Avremmo voluto farlo con equilibrio e partecipazione, ma ci è stato impedito.

La dirigenza aziendale, dopo aver più volte assicurato la sua positiva volontà nel voler avviare un confronto in tal senso, ha iniziato a rinviare numerosi appuntamenti, già previsti e confermati per ufficializzare l’avvio di proficue Relazioni.

Possiamo oggi affermare che, molto probabilmente, l’azienda ha ritenuto che fosse più opportuno proseguire il dialogo con altri soggetti sindacali e di non dar seguito agli impegni assunti con UGL Trasporto Aereo, anche a seguito della indiscutibile rappresentatività di questa OS

I Lavoratori di ENI Servizi Aerei hanno, a nostro avviso, molte difficoltà da gestire e la loro vita professionale, è estremamente articolata e non vogliamo nemmeno entrare nel merito (per ora) delle questioni afferenti la vita privata, che viene letteralmente stravolta da un sistema inaccettabile, di gestione.

Eravamo convinti di poter fare tutto questo, tramite relazioni sindacali moderne e partecipative e soprattutto di concerto con il management.

Chiediamo quindi a tutte le Lavoratrici ed a tutti i lavoratori il massimo sostegno alle iniziative che metteremo in campo nel prossimo periodo e nei prossimi mesi.

In queste ore stiamo notificando le prime richieste di procedura di raffreddamento sui seguenti temi:

  • Art 12 del vigente CCAL con particolare riferimento all’applicazione del criterio della “disponibilità”;
  • Presentazione equipaggi, con particolare riferimento alle modalità di calcolo dell’FTL e degli aspetti retributivi ad essa afferenti;
  • Assunzione del Personale a tempo determinato, modalità e criteri;
  • Tematiche afferenti l’attività dell’RLS;
  • Legge 146/90;

Sono i primi temi, quelli che non possiamo rinviare.

A breve, soprattutto se non giungeranno risposte chiare, seguiranno ulteriori importanti iniziative che toccheranno tutti gli Enti competenti.

 

Roma, 30 dicembre 2015

 

Dipartimento Nazionale PNT – PNC

Ugl Trasporto Aereo